ICoordinatore Genitoriale è un nuovo soggetto al quale i tribunali possono ricorrere nei procedimenti di separazione, divorzio, modifica delle condizioni o in caso di cessazione della convivenza di coppie di fatto.

Il suo ruolo è quello di aiutare i genitori altamente conflittuali a dare concreta e corretta attuazione alle prescrizioni che riguardano i figli, facilitando attraverso un intervento tempestivo la composizione delle liti.

Vi si ricorre quando tra i genitori la conflittualità è talmente elevata che gli stessi sono distratti dall’attenzione sui figli e addirittura adottano condotte tali da danneggiarli.

Cosa fa il Coordinatore genitoriale?

Interviene quando bisogna scegliere la scuola o lo sport cui iscrivere il figlio, quando va deciso se far frequentare il catechismo o lezioni di recupero scolastico, quando vanno gestiti gli orari e le dotazioni di vestiario nel riconsegnare il minore all’altro genitore, quando va scelta la dieta del bambino.

In pratica, il Coordinatore interviene in tutte quelle le scelte quotidiane rispetto alle quali i genitori, invece che mirare al vero interesse e bisogno del minore, sono esacerbati dalla conflittualità ed accecati da essa.

Il Coordinatore genitoriale opera tendenzialmente attraverso “raccomandazioniai genitori, può ascoltare il minore, ma in taluni casi ha anche il potere di assumere direttamente decisioni nell’interesse del minore, per evitare pregiudizi ulteriori ed imminenti al bambino.

In ogni caso deve relazionare il Giudice circa l’andamento della procedura.

Il Coordinatore può essere disposto sia nel corso di un procedimento giudiziario che al termine dello stesso, ma anche richiesto volontariamente dai genitori e può quindi costituire uno strumento decisivo per evitare l’affidamento dei figli al di fuori della coppia genitoriale.

Vieni a raccontarci la tua storia, ti consiglieremo ed assisteremo offrendoti la soluzione adatta al tuo caso specifico perché il lavoro di ciascun professionista del gruppo NEARè di sostenere ed accompagnare il cliente nelle situazioni personali e professionali, anche quando occorre affrontare diversi aspetti interconnessi.